Tante novità nell’offerta formativa di Npo Sistemi

R---RacanoPer una proposta formativa alle aziende sempre più completa Npo Sistemi amplia ulteriormente la propria offerta di corsi

L’offerta formativa di Npo Sistemi aggiunge nuovi percorsi dedicati alle soluzioni e ai temi Windows Server 2016, CISCO, GDRP, VEEAM e Sviluppo App.

“La formazione – ha sottolineato Rosmarì Racano, BU manager formazione di Npo Sistemi – in quanto percorso strategico per lo sviluppo individuale, si riflette anche sulle aziende e, per rimanere aggiornati sul mercato in cui si opera, l’importanza dell’aggiornamento professionale rappresenta un punto chiave da non trascurare. Ecco perché Npo Sistemi propone percorsi formativi studiati per supportare tutte le necessità attuali, in modo che si possa rimanere sempre up-to-date”.

La lista dei corsi che Npo Sistemi rende disponibili attualmente si trova al link http://bit.ly/2udcwkA

In particolare, un tema caldo per le aziende in questo periodo riguarda il GDRP. Npo Sistemi ha in previsione i seguenti corsi: GDPR e Data Protection Officer (DPO) – Awareness (1g), Data Protection Officer & Privacy Consultant (4gg) e GDPR Specialist (2gg) con la presenza di un avvocato. (per date e altri dettagli visitare: http://bit.ly/2teASco) Read More

Montran, Interoute e HWG uniscono le forze per offrire in modalità Software-as-a-Service sistemi di pagamento e soluzioni di tesoreria al settore bancario

Il nuovo modello comporta un cambio di paradigma per il settore bancario garantendo velocità di deployment, maggiore flessibilità e scalabilità tipiche del cloud e mantenendo tutti i livelli di sicurezza richiesti.

Montran Corporation, uno dei più importanti fornitori al mondo di soluzioni e servizi per sistemi di pagamento, infrastrutture di mercato e la gestione della tesoreria, ha stretto una partnership con Interoute e HWG. Unendo la rete cloud globale e privata di Interoute con l’expertise del provider di servizi gestiti di sicurezza e gestione dell’infrastruttura HWG, i clienti potranno effettuare il deployment delle applicazioni di Montran in modalità SaaS (Software as a Service). L’offerta di soluzioni on-demand per le infrastrutture di mercato attraverso il cloud aiuterà i clienti ad adattarsi a un settore finanziario sempre più mutevole e regolamentato.

Con oltre 35 anni di esperienza nello sviluppo di solide soluzioni di pagamento per istituzioni finanziarie multinazionali di primo livello (tier-1), Montran offrirà le proprie applicazioni per la gestione di pagamenti e tesoreria in modalità on demand. Le banche potranno accedere alla suite di prodotti completa oppure a soluzioni modulari e scalabili, entrambe integrate all’interno del networked cloud globale e privato di Interoute e gestite da HWG secondo i più elevati standard di sicurezza.

“Abbiamo scelto di collaborare con Interoute e HWG perché sono in grado di garantire, nel cloud, i livelli di performance e di sicurezza necessari per processare pagamenti istantanei per conto delle istituzioni bancarie e degli organi di compensazione più grandi al mondo. Inoltre, il servizio può essere facilmente scalato su richiesta e in modo conforme ai requisiti dell’autorità regolatoria”, ha spiegato Keith Esca, Business Development Manager, Montran Corporation. “Si può fare l’esempio della direttiva PSD2. Quest’ultima, infatti, richiede alle banche di rendere accessibili a terze parti le informazioni sui propri clienti attraverso API aperte e impone che vengano rispettati elevati standard di sicurezza. La piattaforma cloud di Interoute, monitorata con i più sofisticati sistemi di controllo da HWG, ospiterà il nostro gateway di servizi e ci permetterà di garantire un livello addizionale di sicurezza provvedendo un unico punto di accesso per i provider di terze parti alle API esposte della banca”. Read More

BUFALE, post-verità, fatti e responsabilità individuale, un e-book di Carlo Mazzucchelli

9788825402698-bufale-post-verita-fatti-e-responsabilita-individualeIn uscita su tutti gli store online l’ultimo e-book di Carlo Mazzucchelli dal titolo “Bufale, post-verità, fatti e responsabilità individuale – Come reagire agli inganni e alle fake news del mondo digitale.” Il libro è pubblicato da Delos Digital nella collana Technovisions, una collana specializzata che raccoglie testi e riflessioni sulla tecnologia, i suoi effetti e le sue opportunità.

L’e-book Bufale, post-verità, fatti e responsabilità individuale – Come reagire agli inganni e alle fake news del mondo digitale tratta di false e post-verità, di bufale e fake news e di come la tecnologia, la globalizzazione e l’imbarbarimento della politica e dei poteri nascosti dei nostri tempi le abbiano trasformate in macchine e strumenti potenti di manipolazione, di controllo e di potere.

Le fake news sono diventate un fenomeno culturale e mediatico grazie alla Brexit e alla elezione di Trump, due eventi che hanno evidenziato come e quanto la disseminazione di notizie e informazioni false permetta di manipolare l’opinione pubblica e/o di influenzare la mente delle persone facendo appello ai loro sentimenti e sfruttando al meglio la necessità di molti di confermare quello che pensano.

Il fenomeno mediatico sulle fake news è un’ovvia conseguenza, anche competitiva, del successo (milioni di MiPiace o di stelline Twitter) ottenuto sui media sociali da alcune informazioni, platealmente false o dimostrate come tali nel tempo grazie a operazioni di smascheramento. Il fenomeno ha reso evidente agli occhi di quanti sostengono l’importanza dei fatti che, se si comincia a non essere seri a sufficienza nei confronti di ciò che è vero o è falso o se si diventa incapaci di discriminare tra argomentazioni serie e propaganda, i rischi per la libertà dell’individuo e per le democrazie occidentali può essere molto alto.

La percezione sui rischi e sugli effetti negativi collaterali, associati alla diffusione di notizie e informazioni false, non è più limitata a poche persone ma sembra essere entrata nell’agenda di molte realtà istituzionali, editoriali e mediatiche così come dei proprietari delle piattaforme tecnologiche sulle quali oggi viaggia la maggior parte dell’informazione attuale. Il nuovo e-book Bufale, post-verità, fatti e responsabilità individuale di Carlo Mazzucchelli offre una visione e riflessione personale su un fenomeno, non nuovo, caratterizzato oggi dalla forza che le false informazioni hanno raggiunto, dalla velocità con la quale si diffondono, dalla capacità di generare reazioni immediate sfruttando sensazionalità ed emozioni, della confusione cognitiva che sono in grado di generare e dai danni politici, economici e finanziari che producono. Read More

Atos e Cyber Intuition presentano ”Raptor” la soluzione per prevenire e contrastare gli attacchi di NotPetya

La soluzione integrata di data protection che combina cyber intelligence e tecnologie comportamentali per proteggere aziende, istituzioni pubbliche e cittadini dagli attacchi informatici

Atos, leader mondiale nella sicurezza informatica con un team globale di oltre 4.500 Security Consultant e una rete internazionale di Security Operation Center (SOC), in partnership con Cyber Intuition, presenta Raptor”la soluzione specifica e integrata di data protection in grado di contrastare NotPetya, la recente minaccia informatica.

Il Software “Raptor” (acronimo di Ransomware Prevention Toolkit & Rescue), rappresenta una soluzione innovativa che combina cyber intelligence e tecnologie comportamentali per contrastare attacchi informatici ai danni di aziende, istituzioni pubbliche e cittadini. Una sofisticata tecnologia che è stata in grado di prevenire e bloccare “Wannacry”, uno dei più potenti attacchi hacker mondiali.

Questa volta la minaccia si chiama NotPetya e il suo comportamento di crittografia è simile al precedente Ransomware Petya (da cui prende parte del nome), ma il risultato è completamente diverso: anche pagando il riscatto richiesto non è più possibile riottenere il controllo dei dati criptati.

Si tratta di un malware che negli ultimi giorni ha colpito i computer di molte Organizzazioni in 64 Paesi in tutto il mondo.

Marco Conflitti, Head of Cybersecurity di Atos Italia, ha commentato: “Atos mette a disposizione dei propri clienti una soluzione completa ed integrata: completa, in quanto efficace nella neutralizzazione di questa tipologia di malware; integrata, perché associata ai nostri servizi professionali di Security Consulting e Advisory. Il risultato è ancora una volta una soluzione in grado di offrire un livello di protezione elevato e specifico per ogni contesto”. Read More