L’IT aiuta i retailer: in cinque anni i clienti soddisfatti sono cresciuti del 23%

La ricerca annuale “Holiday Shopping” di Motorola Solutions rivela che la soddisfazione per il processo di acquisto e la disponibilità dei commessi è aumentata rispettivamente del 32% e del 23% dal 2008

atlante2_bigQuando i retailer investono in tecnologia l’esperienza di vendita ne beneficia: dal 2008 la soddisfazione dei clienti è aumentata del 23%.

La ricerca annuale “Holiday Shopping” di Motorola Solutions rivela che oltre il 60% dei commessi offre più opzioni di acquisto e consegna, ed evidenzia la necessità di fornire alternative di vendita ai clienti.

Motorola Solutions ha presentato i risultati della sua settima ricerca annuale “Holiday Shopping” dove si riporta che il grado di soddisfazione dei clienti è cresciuto del 23% negli ultimi sei anni.

Inoltre la soddisfazione per il processo di acquisto e la disponibilità dei commessi è aumentata rispettivamente del 32% e del 23% dal 2008. I retailer devono continuare a offrire scelte e opzioni agli acquirenti attraverso tutti i canali – online, punto vendita e mobile.

In evidenza anche il numero, in aumento, dei consumatori che utilizzano lo smartphone per i loro acquisti e per il “mobile couponing”.

Alcuni clienti continuano a preferire il self-service, mentre altri prediligono poter contare sull’assistenza dei commessi. Ciò implica che i commessi abbiano a disposizione strumenti dotati di tecnologia innovativa per rispondere al meglio alle richieste dei clienti e consentire loro di effettuare gli acquisti senza inutili perdite di tempo. Queste soluzioni tecnologiche stanno aiutando i retailer a migliorare ogni aspetto dell’esperienza di acquisto del cliente, sia essa on line, mobile o presso il punto vendita.

Ecco una sintesi dell’esperienza del Mobile Shopping

·     Il 54% dei commessi segnala che i clienti accedono più facilmente alle informazioni di prodotto di quanto facciano loro stessi, ma i retailer stanno iniziando a porvi rimedio dal momento che questa cifra è diminuita del cinque% rispetto all’anno scorso.

·     Il 60% dei retailer intervistati riconosce l’effetto positivo legato alla fedeltà d’acquisto attraverso dispositivi mobili.

·     8 su 10 (81%) dei clienti Gen Y (nati tra il 1980 e il 2000) e circa tre quarti (73%) dei clienti Gen X (nati tra il 1960 e il 1980) hanno usato il loro dispositivo mobile per i loro acquisti.

·     Il 45% dei clienti ha utilizzato il proprio dispositivo mobile per utilizzare i mobile coupon, con un incremento del 7% rispetto all’anno scorso. Ma il 43% degli acquirenti si è dichiarato insoddisfatto della disponibilità dei mobile coupon.

·     Meno di un terzo dei clienti (29%) ha dichiarato di reperire più velocemente informazioni di prodotto sul proprio smartphone che chiedendo a un commesso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...