Dell Italia – Impegno per le Pmi

Filippo Ligresti, country manager Dell, e Adolfo Dell’Erba, Channel director, delineano gli impegni dell’azienda per il 2014. Ampi spazi di crescita per Dell nello storage nella sicurezza IT e nel networking

Dell_Logo_68742782_2-300x225Ricognizione di fine anno 2013 e anticipazione delle prossime mosse di Dell sotto la guida di Filippo Ligresti, country manager , e di Adolfo Dell’Erba, Channel director, sui temi specifici del canale di vendita. Per accelerare la crescita, massimizzare gli investimenti e cogliere più rapidamente le opportunità di mercato, Michael Dell ha ‘riacquistato’ l’azienda che porta il suo nome , che oggi è tornata ad essere privata.Ma come si declinano queste iniziative in chiave locale e italiana?

Numeri. Anticipando i risultati finali di quello che è stato un anno storico, Ligresti ha rivendicato per il 2013 di Dell il termine di buono, per poi definire il quarto trimestre come “strepitoso”. In realtà l’anno era partito male nel primo trimestre, ma la seconda parte del 2013 era stata molto buona, soprattutto per la spinta venuta dal canale:” Siamo al 20 per cento oltre il forecast. E siamo andati oltre la media del nostro mercato di riferimento”. Crescita anno su anno per i segmenti client e server con il secondo posto per i desktop e il quarto per i notebook , dove l’offerta Dell si concentra sulla fascia medio alta. Il fatturato del canale ha raggiunto una crescita del 40 per cento su tutta l’offerta di prodotto, compresi i servizi.

Successi. Forte nel midrange Dell ha lavorato sulla fascia alta e sui rapporti con le PMI . Ha migliorato sulle aree storiche di debolezza , il settore finanziario e la PA. Qui più volte ritorna la previsione di un ottimo 2014 con risultati a partire da marzo dopo le gare vinte con il canale in Consip per due lotti su tre riguardanti i server.

Propositi 2014. Affermare il brand Dell anche nelle soluzioni end to end ad ampio spettro fino allo storage e al networking per data center: “ Soluzioni non solo prodotti. Sui server poi ci avvicineremo al primo posto con almeno il 30 per cento di market share. Crescita a due cifre nel ramo PMI”. Ancora Ligresti:” Dell si è trasformata con cambiamenti radicali. Non offriamo più ai clienti solo ottimizzazione di supply chain o ottima distribuzione. Non siamo solo ottimi nella supply chain e nella distribuzione” . Con le sue soluzioni Dell intende mostrare alla sua clientela che “la tecnologia offre ora possibilità di business senza precedenti. Concluso il processo di trasformazione, Dell ha la possibilità di portare sul mercato queste soluzioni operando con acquisizioni e persone”. Ligresti vede una Dell più efficace nel portare il valore della tecnologia presso i suoi clienti. E, riprendendo le parole di Michael Dell, afferma che ora “l’atteggiamento della società è più imprenditoriale . Dell ha la capacità di prendere rischi e osare in maniera intelligente”.

Mercato 2013- 2014. Il 2014 vedrà partire iniziative nuove di Dell in ambito cloud con ingresso anche nei servizi gestiti – una novità assoluta per Dell. Sul fronte dei client con la migrazione in atto già dall’ultimo trimestre dello scorso anno oltre Windows XP è partito un ciclo di refresh di prodotto che durerà 18 mesi: “ Non ha senso dilatare il ciclo di refresh oltre certi limiti. E’ più un errore che un vantaggio Sul mercato italiano conta molto il prodotto e la nostra reputazione è ottima”. Sul fronte server arriveranno nuovi chassis ad alta densità che saranno in grado di utilizzar anche le vecchie lame. Novità anche per i servizi di finanziamento alla clientela e al canale.

Canale. Il canale cresce del 30 per cento anno su anno (client e server bene in unità e in fatturato): “ Stiamo avvicinando i partner in altre aree. La nostra offerta è molto estesa, ma  non vogliamo  lasciare aree grigie.Tra pochi giorni cresceremo ancora sulla parte di canale che si rivolge alle PMI, mentre nello storage e nella sicurezza IT e nel networking c’è ancora un ampio spazio di crescita”. In arrivo un nuovo distributore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...