Aumentare la sicurezza grazie a Business intelligence e Predictive analytics

Queste soluzioni aiutano a organizzare e interpretare dati non strutturati per prevedere le situazioni di pericolo e intervenire con prontezza in caso di emergenza

È in costante aumento il numero di persone che percepiscono una forte sensazione di insicurezza. Secondo il 1° Rapporto sulla filiera della sicurezza in Italia realizzato dal Censis insieme a Federsicurezza, il 31,9% delle famiglie italiane percepisce il rischio di criminalità nella zona in cui vive. Le percentuali più alte si registrano al Centro (35,9%) e al Nord-Ovest (33%), ma soprattutto nelle aree metropolitane (50,8%), dove si sente insicuro un cittadino su due. La criminalità continua ad essere ritenuta un problema grave per il Paese, segnalato dal 21,5% degli italiani, al quarto posto dopo la mancanza di lavoro, l’evasione fiscale e le tasse eccessive.

L’enorme quantità di dati disponibili, provenienti da sensori o altre fonti, può produrre benefici concreti per la salvaguardia della sicurezza pubblica, incrementando l’efficacia degli interventi ed il livello di sicurezza percepita dai cittadini – in caso di calamità naturali, azioni criminali e/o terroristiche, incidenti su infrastrutture critiche, ecc. – grazie a strumenti di Business intelligence e di Predictive analytics.

Questi strumenti consentono infatti di qualificare, incrociare ed elaborare i dati esistenti per delineare previsioni attendibili; le organizzazioni che gestiscono servizi di pronto intervento, quali emergenza sanitaria, vigili del fuoco, forze dell’ordine e Protezione Civile, possono percepire in anticipo eventi che potrebbero verificarsi. Read More

Annunci

Le novità Mastercard a Money20/20 ad Amsterdam

In occasione di Money20/20 – appena concluso ad Amsterdam – Mastercard ha presentato una serie di soluzioni e tecnologie innovative che coinvolgono

il mondo dell’Intelligenza Artificiale, i pagamenti B2B, lo shopping digitale e via wearable device, i chat bot e la messaggistica online.

Mastercard e Coca Cola cambiano il paradigma dei pagamenti B2B

Mastercard in collaborazione con Coca–Cola Icecek ha lanciato la prima soluzione di pagamento B2B attraverso Masterpass. Il progetto, disponibile in versione pilota a Smirne, verrà presto esteso a tutto il Paese. Grazie a Mastercard, questa soluzione consentirà a tutti i responsabili vendite Coca–Cola Icecek di prendere ordini e farli pagare direttamente ai clienti attraverso un device di prevendita aziendale.

Come funziona:

  • Durante gli incontri con i clienti, i rappresentanti Coca–Cola Icecek potranno ordinare i prodotti richiesti dagli esercenti, utilizzando il loro device palmare. Agli esercenti sarà fornita una password temporanea; in questo modo basterà digitare la password sul device di prevendita e, una volta approvata, il pagamento sarà processato direttamente, attraverso una delle carte già registrate sulla piattaforma Masterpass.
  • Questa soluzione fornirà una serie di vantaggi a Coca–Cola Icecek, come la riduzione dei rischi e del costo del contante, garantendo una maggiore efficienza operativa dei pagamenti tramite carta, attraverso l’automazione dei processi di riconciliazione delle transazioni. Inoltre, il servizio permetterà di eliminare i costi dei POS e migliorare il business degli acquirer, le banche degli esercenti, grazie ad una gestione più flessibile delle transazioni. I clienti Coca–Cola Icecek potranno così registrare le loro carte sulla piattaforma Masterpass, pagare le fatture attraverso un semplice codice di verifica inviato via SMS e usufruire di pagamenti sicuri, facili e veloci, grazie alla validazione dei codici da parte delle banche emittenti.
  • Questa soluzione conferma Masterpass come la tecnologia preferita per i pagamenti con carta online di Coca–Cola Icecek in Turchia e pone le basi per la diffusione delle soluzioni di pagamento Mastercard non solo per le aziende del settore del fast moving consumer good, ma anche per i network di distribuzione B2B.

Read More

Master ICT for Development and Social Good

 

master-levelCon il supporto tecnico e scientifico di Consoft Sistemi parte il primo Master universitario in Italia incentrato sull’applicazione delle tecnologie digitali ai progetti sociali e di cooperazione allo sviluppo.

Il Master ICT for Development and Social Good, è stato ideato e realizzato dall’Università di Torino in collaborazione con il network Ong 2.0, con la consulenza tecnica e scientifica del gruppo Consoft, e con il sostegno dell’Agenzia Italiana di cooperazione allo sviluppo e di Compagnia di San Paolo, all’interno del progetto Digital transformation per lo Sviluppo sostenibile (AID 011487).

 Il Master si svolge nella doppia formula live online e residenziale, con docenti internazionali ed esperti di agenzie di sviluppo di altissimo livello, ed è fortemente incentrato sulla metodologia learning by doing, prevedendo un’ampia gamma di esercitazioni applicative, case studies, crash courses (corsi intensivi) realizzati in collaborazione con aziende del settore, che puntano a sviluppare le competenze pratiche dei partecipanti.  Read More

Fortinet acquisisce Bradford Networks

Rafforzato Fortinet Security Fabric, segmentazione e sicurezza estese ai confini della rete aziendale, Internet of Things (IoT) incluso

Milano, 5 giugno 2018 – Fortinet® (NASDAQ: FTNT), leader mondiale nelle soluzioni di cybersicurezza integrate e automatizzate, annuncia l’acquisizione di Bradford Networks, a ulteriore miglioramento di Fortinet Security Fabric, facendo convergere il controllo degli accessi e le soluzioni di sicurezza IoT per fornire alle grandi aziende maggior visibilità e sicurezza per le loro reti complesse attraverso:

  • Visibilità completa, continua ed agentless su endpoint, utenti, dispositivi e applicazioni attendibili e non attendibili che accedono alla rete – IoT e dispositivi headless inclusi.
  • Maggiore sicurezza IoT tramite microsegmentazione dei dispositivi, classificazione dinamica dei dispositivi headless per tipo, profilo e assegnazione automatica delle policy per consentire l’isolamento granulare di dispositivi non sicuri, il tutto utilizzando una semplice interfaccia utente web.
  • Event triage accurato e contenimento delle minacce in pochi secondi tramite integrazioni automatizzate del workflow che impediscono lo spostamento laterale.
  • Implementazione semplice e conveniente grazie all’architettura altamente scalabile che elimina l’implementazione di un’installazione multi-sito in ogni location.

Read More