Incontro AUSED “Da AX a Dynamics 365: esperienze sul campo”

L’ultimo “First Thursday” del 2017, propone un incontro organizzato dal Gruppo di Lavoro DUGIT

f-t-logoMilano, 6 dicembre 2017 – Com’è ormai noto ai più, tutti i primi giovedì del mese AUSED propone un tema di confronto tra CIO, sistema dell’offerta e mondo della ricerca. Si tratta dei “First Thursday”, incontri informali, senza microfoni, fotografi o scalette predefinite, per condividere esperienze e idee gustando insieme un buon aperitivo nella cornice dello Spazio Copernico.

Il tema del prossimo incontro, previsto per giovedì 14 dicembre, a partire dalle ore 17.30, porta come titolo “Da AX a Dynamics 365: esperienze sul campo – La migrazione da AX2009 ed Ax2012 a D365 un journey verso la trasformazione digitale” ed stato organizzato dal Gruppo di Lavoro DUGIT.

La relazione e il dibattito si focalizzeranno sui rischi e le opportunità da tenere in considerazione per una trasformazione di successo.

Relatori dell’incontro Gemma Fastoso di Accenture e Marco Borzone di Avanade, moderati da Francesco Ciuccarelli, CIO Gruppo Inpeco. Read More

Annunci

Ultimissime dall’Osservatorio Startup Hi-Tech

Nel 2018 aumenta il budget ICT per oltre un’impresa italiana su tre (36%), con un tasso di crescita fra l’1,8% e l’1,9% per il 2018. Le priorità di investimento sono Big Data Analytics, Dematerializzazione e sistemi ERP. Il 39% delle aziende ha un budget digitale anche in altre unità aziendali.

cropped-it.jpgL’innovazione digitale acquisisce un peso sempre più rilevante nelle strategie e nelle decisioni di spesa delle imprese italiane. Lo dimostra la costante crescita del budget ICT, che nel 2018 aumenterà nel 36% delle aziende, con un tasso stimato fra l’1,8% e l’1,9% e con investimenti concentrati su Big Data Analytics, Dematerializzazione e sistemi ERP. Nel 39% delle imprese è presente un budget per il digitale anche in altri Linee di Business.

Ma il digitale sta trasformando anche l’ecosistema di interlocutori delle imprese italiane, che oggi ricercano modalità di collaborazione più agili, nuovi modelli e cultura: cresce l’interesse per l’Open Innovation e aumenta il ricorso a fonti di innovazione fino ad ora poco utilizzate come startup, centri di ricerca, università, clienti esterni e aziende non concorrenti. Il 55% delle imprese ha attivato azioni di sensibilizzazione per modelli di imprenditorialità interna, il 38% collabora già con startup. Solo il 28% di aziende ha già avviato sistematici progetti di Open Innovation, una percentuale ancora limitata, ma chi lo fa ne è soddisfatto e adotta metodi sempre più completi e sistematici, mentre un altro 32% è intenzionato ad avviarli a breve. Read More

Assegnati dall’Aused i Premi Wolfler 2017

Nell’ambito dell’evento annuale unCONVENTIONal Aused ecco tutti i premiati della terza edizione

premio_wolflerMilano, 28 novembre 2017 – Lo scorso 24 novembre presso l’Auditorium della LIUC – Università Carlo Cattaneo di Castellanza (VA), nell’ambito dell’evento UnCONVENTIONal Aused 2017 si è svolta la premiazione della terza edizione del Premio Wolfler. A premiare i vincitori il Magnifico Rettore dell’università LIUC, Federico Visconti, assieme al Presidente Aused e CIO di Bracco Imaging, Andrea Provini.

Il Premio Wolfler è nato nel 2015 e ambisce a premiare i fornitori ICT (sia i Soci Sostenitori Aused che i non soci) che durante l’anno si sono distinti nell’offrire servizi e prodotti di qualità alle aziende clienti. Il premio, che ha ricorrenza annuale, è intitolato alla memoria del fondatore di Aused, l’Ing Franco Wolfler, scomparso nel 2010.

Il Premio Wolfler è composto da 4 distinte classifiche che mirano a premiare l’eccellenza dei fornitori di servizi e prodotti ICT in ciascuna delle 4 principali fasi che caratterizzano la relazione Cliente–Fornitore: La fase di PREVENDITA, quella di EXECUTION, quella di ASSISTENZA POST VENDITA ed infine quella di INNOVAZIONE. Il Vincitore Assoluto va al Fornitore che ha toalizzato il maggior numero di preferenze nelle 4 discipline. La giuria che vota i fornitori meritevoli di menzione è composta dai Soci e Simpatizzanti Aused della Domanda che ricevono di volta in volta tutte le informazioni necessarie per la votazione.
Read More

Plantronics porta in tutto il mondo la tecnologia Dolby Atmos®

Arriva la nuova gamma RIG LX che assicura effetti audio sensazionali a tre dimensioni per una nuova esperienza di gioco su console Xbox One e PC Windows 10

Plantronics (NYSE: PLT), pioniere nella tecnologia e comunicazione audio, ha annunciato la disponibilità a livello mondiale della nuova gamma RIG LX, le cuffie con la tecnologia Dolby Atmos integrata, ideate appositamente per il mondo gaming. Questa speciale innovazione a livello audio, è compatibile per console Xbox One e PC Windows 10 e offrirà agli appassionati effetti audio sensazionali a tre dimensioni, capaci di spaziare intorno ai giocatori con maggiore precisione e realismo, garantendo una percezione avanzata dell’ambientazione di gioco.

La tecnologia Dolby Atmos[1] é integrata su Plantronics RIG 400LX, RIG 600LX e le cuffie wireless RIG 800LX, che hanno appena vinto il premio Innovation Award CES 2018 nella categoria gaming. Questo è il decimo anno consecutivo che Plantronics riceve un premio dalla Consumer Technology Association per le sue soluzioni audio innovative. I prodotti, scelti tra 28 categorie, che ottengono questo prestigioso riconoscimento, nel campo del design e dell’ingegneria elettronica di consumo, vengono giudicati da una prestigiosa giuria composta da designer industriali, ingegneri e giornalisti del settore.

“Non ho mai conosciuto un solo giocatore che non cercasse qualche strumento che gli consentisse di avere del vantaggio durante la fase di gioco”, ha commentatoAlessandro Laterza, Head of Consumer Sales di Plantronics Italia“La nostra nuova gamma RIG con tecnologia Dolby Atmos offre un audio multidirezionale e completamente immersivo, come mai prima d’ora. Questo, unito ad una batteria a lunga durata e a un design estremamente leggero e accattivante, rendono Plantronics RIG con Dolby Atmos una gamma di prodotti davvero competitivi.” Read More