QINTESI: GDPR e Cyber Security attraverso metodi, strumenti e framework

In un recente workshop in collaborazione con SAP Italia sul General Data Protection Regulation (GDPR), Qintesi è intervenuta in più momenti dell’agenda per sottolineare gli impatti del regolamento sui sistemi SAP, descrivendo un approccio progettuale, ed evidenziare la propria leadership anche in ambito Cyber Security

foto-Zezza-Granitto

Qintesi S.p.A. (www.qintesi.com), realtà italiana specializzata nella consulenza direzionale ed IT, con un organico di 180 dipendenti, è intervenuta all’evento SAP del 24 maggio scorso dedicato alla sicurezza dei dati. Qintesi, lo ricordiamo, è PARTNER GOLD di SAP ed l’unica società italiano ad aver conseguito la Recognized Expertise anche sulle soluzioni in ambito Governance Risk e Compliance.

Il primo argomento trattato da Qintesi si è focalizzato sul tema della GDRP e i relativi impatti sui sistemi SAP, con uno sguardo ai metodi e agli strumenti a disposizione delle aziende. In un secondo momento ha proposto un apposito framework di sicurezza contro le minacce di tipo Cyber.

A presentare il primo intervento è stato Luigi Granitto, responsabile delle soluzione in Granitto-CSambito Governance Risk e Compliance Practice. Dopo la premessa su che cosa sia il GDPR, dove si applica, cosa richiama e prevede, la presentazione ha mostrato gli impatti sugli applicativi SAP del regolamento. È stato sottolineato come rientrino in ambito GDRP anche una semplice lista utenti o anagrafica fornitori e non più i soli dati storicamente ritenuti sensibili, come i dati contenuti in sistemi di gestione delle risorse umane (es. SAP HR). Il dato personale, in sostanza, estende l’ambito di applicazione del GDPR a tutti i sistemi SAP dal momento in cui vengono gestiti nome, cognome, e-mail, ecc.

In questo contesto, dove ogni applicativo SAP può avere impatti in ottica di compliance alla GDPR, diventa fondamentale garantire la sicurezza dei sistemi SAP con particolare focus sui dati personali. Obiettivo che Qintesi si propone di governare attraverso le proprie soluzioni in ambito Cyber Security.

Read More

WESTERN DIGITAL ESTENDE LA CAPACITA’ DI MEMORIA DEI SUOI HARD DRIVE PER NAS WD RED E WD PRO, OFFRENDO FINO A 10TB DI STORAGE

Questa linea di prodotti pluripremiata, offre prestazioni incredibili, oltre ad un’elevata capacità e affidabilità, appositamente creata per i sistemi NAS Always-On

Western Digital Corporation (NASDAQ: WDC), azienda leader nelle tecnologie e soluzioni per lo storage, ha annunciato oggi l’estensione della capacità di memoria della linea di pluripremiati hard drive per NAS WD Red® e WD Red Pro, con l’introduzione di nuovi modelli a 10TB di memoria, ottimizzati per essere usati in ambienti NAS privati, domestici e di piccole o medie imprese. Ad oggi Western Digital ha messo a disposizione di numerose applicazioni, tra cui anche i sistemi NAS, oltre 15 milioni di drive helium-based a elevata capacità di storage e continua a supportare i propri clienti con soluzioni a capacità e affidabilità sempre più estese. La linea di dischi rigidi per NAS WD Red, consente ai clienti una diversa gamma di soluzioni per soddisfare ogni loro esigenza di storage NAS, in continua evoluzione.

“A luglio 2012 abbiamo introdotto sul mercato la linea WD Red, per rispondere alle esigenze in campo di prestazioni, compatibilità e scalabilità dei nostri clienti che operano in ambienti NAS domestici o di piccole dimensioni”, ha dichiaratoBrendan Collins, Vice President, Devices Business Unit di Western Digital. “Oggi, cinque anni dopo e con oltre 16 milioni di hard drive WD Red prodotti, continuiamo a implementare la piattaforma, rendendo la nostra piattaforma HelioSeal e altre tecnologie innovative, in grado di supportare i clienti soddisfando le loro esigenze cloud in continua evoluzione.” Read More

Consoft Sistemi punta sulla sicurezza dei dati e consolida l’affidabilità dei suoi servizi con la certificazione ISO 27001

Outsourcing di sistemi in massima sicurezza e riservatezza a tutela dell’integrità, della riservatezza e della disponibilità dei dati

 Dario-Galli-lowConsoft Sistemi (www.consoft.it), azienda italiana specializzata nella progettazione e sviluppo di soluzioni basate su tecnologie innovative e nuovi canali di comunicazione e di sevizi gestiti di Application, System e Network Management, presente sul mercato ICT dal 1986 con sedi a Torino, Milano, Genova, Roma e Tunisi, ha recentemente ottenuto la certificazione ISO 27001 consolidando la propria affidabilità nei servizi e nella sicurezza dei dati.

“Quando un cliente si affida a un partner perché gestisca in outsourcing i propri sistemi – ha osservato Cristina Bonino, presidente di Consoft Sistemi – vuole essere sicuro che i suoi dati siano trattati con la massima sicurezza e riservatezza. La mission aziendale, ‘Diventare partner dei nostri clienti’, non indica solo l’obiettivo di aiutarli a raggiungere i loro obiettivi di business e/o istituzionali, significa anche fornire servizi che tutelino l’integrità, la riservatezza e la disponibilità dei dati”.

La crescente vulnerabilità dei sistemi informatici nei confronti di hacker o cracker, resa possibile dall’utilizzo di un sempre maggior numero di dispositivi informatici non può essere gestita solo con misure tecnologiche senza il supporto di adeguate policy, procedure, prassi organizzative e operative. “L’adozione di un Sistema di Gestione per la Sicurezza delle Informazioni (SGSI) – ha chiarito Dario Galli, amministratore delegato e responsabile della compliance della società – permette di prevenire e ridurre le vulnerabilità e gli impatti delle possibili minacce di accesso non autorizzato o di perdita dei dati trattati”. Read More

GUPS: SAP e I4.0: Promessi Sposi?

Evento della Associazione GUPS giovedì 25 maggio 2017 dalle 14:00 presso la Sala Teatro Centro Copernico a Milano.

gupsscritta-tras241x80Il GUPS (Gruppo Utenti e Prospect SAP) è attivo in Italia da oltre 40 anni attraverso l’AUSED: dal 2015 è l’unica community di Utenti e Prospect (User Group) ad essere riconosciuta ufficialmente da SAP in Italia.

Dal 2017 GUPS è diventata Associazione autonoma ed è stata ammessa nel SUGEN, che raccoglie più di 20 User Group di varie nazioni e rappresenta ufficialmente in SAP la platea mondiale dei propri clienti.

Entrare a far parte del GUPS vuol dire far parte del più rilevante Gruppo in grado di influenzare ed interagire con SAP attraverso una linea diretta nazionale ed internazionale; consente inoltre di condividere i benefici di un Network e di una Community attiva, collaborativa, che partecipa ed organizza sessioni ed eventi di approfondimento.

GUPS doveva occuparsi anche di Industry 4.0, dato che sta portando l’ingresso radicale delle tecnologie digitali entro i processi produttivi, nelle fabbriche e nei macchinari. Il GUPS sta affrontando il tema con sessioni on-line preparatorie (vedi sito http://www.gups.it) e con un prossimo Evento che affronterà il tema in maniera ampia ed autorevole, grazie ai contributi di SAP, di partner di progetto, del mondo accademico ed alle esperienze degli User Group nazionali ed internazionali.

Un Evento a cui non mancare, per interpretare la rivoluzione industriale in atto e definire una roadmap di trasformazione digitale chiara e personalizzata.

L’appuntamento è per giovedì 25 maggio 2017 dalle ore 14:00 presso il Centro Copernico Centrale – Sala Teatro di via Copernico, 38 – 20125 Milano. Read More