Canon e DINAX annunciano due nuove versioni del software Mirage per la gamma imagePROGRAF

Le nuove release di “Mirage Editions for Canon” sono intuitive e racchiudono funzioni automatizzate di gestione dei file – anche in modalità drag, drop and print – per la stampa fotografica professionale con imagePROGRAF. Sono utilizzabili inoltre come plug-in per Adobe® Photoshop®, Photoshop® Elements, Illustrator® e InDesign®.

ProfessionaleCanon, leader mondiale nelle soluzioni di imaging, annuncia una partnership con DINAX GmbH per la realizzazione di due nuove versioni del software Mirage per Canon imagePROGRAF. Progettato per le esigenze di stampa professionale di fotografi, designer, agenzie e print service provider, Mirage, riconosciuto negli ultimi sei anni come miglior soluzione per le stampanti grande formato, garantisce un rapido ritorno dell’investimento.

Dalla collaborazione tra Canon e DINAX nascono due versioni di Mirage Editions for Canon, ottimizzate per imagePROGRAF, facili da installare e dotate di una nuova interfaccia semplice e intuitiva, con nuove funzionalità automatiche per velocizzare la produzione, riducendo costi ed errori.

Mirage Edition for Canon, attraverso un’unica schermata, permette di attivare una grande quantità di strumenti e funzionalità; il software può gestire e stampare contemporaneamente un numero illimitato di immagini in diversi formati, adattando il layout in base alle specifiche esigenze di taglio e stampa, riducendo così gli sprechi. Supporta inoltre tutte le esigenze di colore, incluse le configurazioni miste con profili RGB e CMYK nello stesso documento e genera – in una finestra dello schermo –  precise ed accurate prove di stampa, grazie alla funzionalità “Mirage Preview”.

Mirage 8 & 12 Color Edition for Canon, per soluzioni di stampa imagePROGRAF 8 e 12 colori,consente operazioni “drag, drop and print” di qualsiasi file pdf, jpeg e tiff senza ulteriori applicazioni. Il software può essere utilizzato come plug-in per Adobe® Photoshop®, Photoshop® Elements, Illustrator® e InDesign®, senza alcun costo aggiuntivo.

Mirage Master Edition for Canon è invece progettatoper i modelli imagePROGRAF a 5, 6, 8 e 12 colori. Entrambe le versioni prevedono un’unica licenza per un numero illimitato di devices di stampa. Read More

Canon annuncia la soluzione Business Imaging Intelligence

La nuova soluzione per la sicurezza e il monitoraggio dei flussi ambientali, sviluppata con Discovery Reply, abbina le caratteristiche delle videocamere di sicurezza Canon a quelle di uno strumento di analisi e raccolta di dati statistici.

collaborazioneCanon, leader mondiale nel settore dell’imaging, in partnership con Discovery Reply, società del gruppo Reply specializzata nel Digital Asset Management, annuncia una nuova soluzione destinata a rivoluzionare le modalità di monitoraggio degli ambienti, in particolare in ambito GDO e Retail.

Grazie alla sua esperienza nel mercato della videosorveglianza e delle Network Camera ad alta definizione, Canon è oggi in grado di offrire un’opportunità unica per analizzare aree ad alta densità di traffico, come ad esempio scuole, negozi, aeroporti, chiese, stadi, ospedali, banche e centri commerciali, aumentarne la sicurezza e studiare i comportamenti degli utenti.

La nuova soluzione Business Imaging Intelligence fornisce informazioni di carattere quantitativo e qualitativo per molteplici applicazioni, utili in particolare alla grande distribuzione. Il sistema è infatti in grado di stimare il numero di persone presenti all’interno di uno spazio pubblico o commerciale (monitorando tutti i varchi di accesso) e di calcolare l’affollamento di una determinata area – reparto, vetrina, scaffale – indicando anche il tempo di permanenza dei clienti.

“Il sistema di video analisi integrato in Business Imaging Intelligence produce esclusivamente dati statistici, senza che nessuna immagine venga archiviata, nel pieno rispetto della privacy” – ha dichiarato Massimiliano Ceravolo Professional Imaging Director di Canon Italia – “Le statistiche prodotte possono essere di supporto per capire quali sono i percorsi più “battuti” ed esaminare l’efficacia dei punti display, elaborando così nuove strategie di merchandising. Inoltre, attraverso una mappatura delle “zone calde” e “zone fredde”, ovvero delle zone con maggiore o minore densità in un determinato intervallo di tempo, è possibile analizzare in modo sistematico il livello di affollamento di un’area specifica, ottimizzando le risorse (personale, energia elettrica, climatizzazione ecc) dedicate ai singoli reparti”.
Read More

Canon Océ ImageStream 3500™, nuovo punto di riferimento per la stampa ink-jet

Sept 10 canon-and-oceTutta la produttività di una stampante offset tradizionale formato B2, con i vantaggi della tecnologia di stampa digitale. Océ ImageStream 3500™ è la soluzione ideale per stampatori che desiderano adottare tecnologie di stampa digitale di altissima produzione ed avere risultati di elevata qualità.

Canon, annuncia Océ ImageStream 3500™, la prima soluzione inkjet full color per la produzione di alti volumi di stampa su carta standard per offset anche patinata.

La nuova soluzione di stampa rafforza la posizione di Canon nel settore editoriale e commerciale, consentendo ai Print Service Provider (PSP) di produrre la medesima qualità per stampati offset e digitale – senza la necessità di utilizzare due differenti tipi di carta.

Fino ad oggi, per ottenere un’elevata qualità di stampa con la tecnologia ink-jet era necessario utilizzare carte speciali, trattate in modo particolare. Con Océ ImageStream 3500 i Print Service Provider possono usare un unico tipo di carta, lasciando al cliente la scelta della tecnologia da impiegare: digitale o tradizionale/offest, in base alle esigenze di lavoro (tiratura e tempi di consegna). La nuova ImageStream 3500 raggiunge una velocità di 160m/min con una risoluzione di 1200×600 dpi e modulazione della goccia d’inchiostro per stampe ad alta risoluzione.

Océ ImageStream 3500 garantisce stampe impeccabili ed ideali per libri, brochure, riviste e cataloghi personalizzati. I nuovi inchiostri pigmentati offrono una riduzione del dot gain e maggiore densità ottica, oltre ad una migliore definizione e contrasto, per linee nitide e colori più vivaci. Inoltre, la gamma di colori percepita stampando su carta standard a basso costo è più ampia con gli inchiostri a pigmento rispetto agli inchiostri dye, determinando un risparmio sui costi di produzione. Read More