Italtel lancia ”virtual Transcoding Unit”: l’applicazione pensata per l’era del 5G

Al Mobile World Congress 2017 sarà presentato lo use-case per condividere velocemente dati e video in una small cell; la soluzione è stata disegnata per contesti che prevedono sporadiche e notevole concentrazione di persone come concerti o eventi live.

video-at-concertItaltel, azienda multinazionale specializzata nella IT System Integration, Network Functions Virtualization (NFV) e nelle comunicazioni All-IP, presenta l’applicazione virtual Transcoding Unit (vTU), la VNF (Virtual Network Function) disegnata per l’Edge-Cloud, ovvero la porzione di rete di accesso più vicino all’utente, che offre numerose funzionalità ad alta elaborazione, riduce la latenza nel trasferimento dei dati e preserva la batteria dei terminali connessi.

vTU è una applicazione flessibile, progettata per essere configurata su una qualsiasi infrastruttura virtualizzata, inclusi i micro-server con processore ARMv8, a basso consumo e a basso costo. Facendo sinergia con la tecnologia di Mobile Edge Computing, vTU abilita collegamenti a banda ultra larga riducendo drasticamente i tempi di trasferimento di dati (come file video ad alta definizione) aumentando la Quality of Experience degli utenti connessi. Gli Operatori potrebbero utilizzare questo approccio decongestionando la rete ogni volta che si manifestano alti livelli di traffico, come nel caso di eventi affollati quali concerti, seminari ed eventi sportivi.

Per mettere a punto lo use-case presentato al MWC 2017 Italtel ha lavorato con Virtual Open System, azienda leader nella progettazione di piattaforme per applicazioni che necessitano di accelerazione hardware in ambito mobile e di networking. Obiettivo è dimostrare il beneficio nel fare upload di un video HD usando la funzione di caching locale della vTU all’interno di una Small Cell piuttosto che indirizzare lo stesso video verso un qualsiasi Storage Provider come Dropbox, Google Drive. Il contenuto viene reso disponibile localmente agli utenti sotto la copertura della stessa cella o gruppo di celle, demandando alla vTU il successivo trasferimento in backhauling allo Storage Provider in condizioni di traffico ottimali. Read More

ITALTEL LANCIA ITACA

Con l’approccio modulare di Itaca i service provider possono estrarre valore dai Big Data e migliorare la capacità di analisi e misura della customer satisfaction

tullia-zanni-2Italtel, azienda multinazionale specializzata nella IT system integration, Network Functions Virtualization (NFV) e nelle comunicazioni All-IP presenterà al Mobile World Congress 2017 di Barcellona la soluzione Itaca (Italtel Analytics Configurable Asset) che consente ai service provider di migliorare l’esperienza d’uso degli utenti attraverso una visibilità end-to-end dei servizi di rete e degli applicativi forniti ai clienti. Read More

CEFRIEL, CISCO E ITALTEL INSIEME PER IL “MADE IN ITALY 4.0”

cefrCEFRIEL, CISCO e ITALTEL uniscono le forze per promuovere l’Industry 4.0 nel tessuto imprenditoriale italiano. La collaborazione ha l’obiettivo di supportare le aziende del Paese nel processo didigital transformation tramite l’utilizzo delle tecnologie IoT nell’ambito industriale.

La collaborazione di CEFRIEL, unica azienda italiana a essere inserita da Gartner tra i “Cool Vendors in IoT Solutions 2016”, con due prestigiose realtà come CISCO e ITALTEL, da alcuni anni attive con specifici progetti in ambito IoT, vuole infatti offrire un supporto continuativo e dinamico alle aziende per attivare progetti di “co-innovation industry4.0”. Particolare attenzione sarà dedicata al settore manifatturiero con la realizzazione di progetti di “Smart Manufacturing”.

“L’accordo si inserisce nel panorama economico attuale che riconosce l’importanza dell’evoluzione dei processi industriali in un’ottica d’innovazione e digitalizzazione”, commenta Alfonso Fuggetta, AD di CEFRIEL, “I progetti di Industry 4.0 puntano infatti a valorizzare le realtà imprenditoriali in un’ottica di ‘digital transformation’, intesa come approccio costruttivo che ingloba e potenzia i processi e gli asset tecnologici già presenti nell’azienda”. Read More

Italtel realizzerà due data center trasportabili per la Nato

La realizzazione di sistemi tattici per esigenze CIS e gestione dati, con elevate caratteristiche di trasportabilità, risponde a un’esigenza strategica crescente, comune a tutti i Paesi membri dell’Alleanza.

italtelItaltel si è aggiudicata, grazie all’elevata rispondenza ai requisiti ed ai costi concorrenziali, la gara internazionale indetta dalla NATO relativa alla realizzazione e messa in esercizio di due Data Center trasportabili. L’intenzione di gara è stata notificata ad oltre 250 aziende appartenenti ai 28 Paesi membri dell’Alleanza.

Il soddisfacimento dell’esigenza, generata dallo Stato Maggiore dell’Esercito, è stato delegato da TELEDIFE all’Agenzia NATO NCIA che ne ha curato la specifica tecnica, al fine di reimpiegare al massimo possibile il know how in termini di progettazione di sistema dell’Agenzia stessa sulla base delle pregresse esperienze NATO. Essa è volta ad allineare l’infrastruttura di comunicazione e di trattamento delle informazioni (CIS infrastructure) del NRDC-ITA (NATO Rapid Deployable Corps – Italy) di Solbiate Olona (VA) ai requisiti previsti per il ruolo di  ‘Joint Task Force Headquarter – Land Heavy’ che il Reparto ha recentemente assunto e che comporta la responsabilità della conduzione di Operazioni congiunte nelle Aree di Responsabilità della NATO, spesso fuori dei confini Nazionali. Read More