Nuovo numero di “Output Management Connection” da LRS

E’ disponibile il primo numero del 2012 della newsletter Output Management Connection in lingua italiana, strumento ideato da  Levi, Ray & Shoup, Inc. (LRS), per tutti coloro che sono interessati al tema dell’Enterprise Output Management. Questo numero di “Output Management Connection”, che può essere letto all’indirizzo www.lrs.com/EOM/News/Newsletter/default_it.aspx presenta uno degli argomenti più importanti relativo all’output management e cioè quello della certezza della consegna dei documenti al corretto destinatario. Dopo l’avvento della scrittura, le aziende hanno in pratica dovuto trovare il modo per evitare che le informazioni riservate cadessero in mani sbagliate. Oggi, i rischi legati alla sicurezza dei documenti sono più alti che mai. Oltre alla divulgazione di segreti commerciali o di vantaggi competitivi, le aziende che non riescono a proteggere le informazioni confidenziali devono anche far fronte a severe sanzioni finanziarie. Eppure sono poche le organizzazioni che hanno messo in atto misure adeguate per individuare tali violazioni, e tanto meno hanno individuato la loro prevenzione.

Anche la vostra azienda ha dovuto affrontare il problema della sicurezza dei documenti? Siete sicuri che i vostri metodi siano affidabili? In questo nuovo numero di “Output Management Connection” trovate molti spunti interessanti. Read More

Annunci

LRS presenta il nuovo numero della Newsletter “Output Management Connection”

Samantha Turrin, Country Manager di Levi, Ray & Shoup, Inc. per l’Italia, Spagna e Portogallo

Milano, 21 aprile 2011 – E’ disponibile in lingua italiana il terzo numero di Output Management Connection, la newsletter a cura di Levi, Ray & Shoup, Inc. (LRS) per tutti coloro che sono interessati al tema strategico dell’Enterprise Output Management.

Dopo aver affrontato nel numero precedente l’argomento di come risparmiare sui costi tramite la riduzione dei documenti stampati, la migrazione dei sistemi legacy verso piattaforme meno costose e la visualizzazione dei documenti (invece della loro stampa), questo nuovo numero di “Output Management Connection” si focalizza sul ruolo dell’Output Management nell’ambito dei progetti di modernizzazione delle applicazioni.

Come discusso nell’articolo principale di questo terzo numero, chi si occupa di modernizzazione aziendale molte volte tende a ignorare, fin quando non è troppo tardi, l’impatto che una gestione degli output mal-funzionante può avere in relazione ai processi chiave di business.

La newsletter esplora anche il ruolo della conversione dei formati per massimizzare il ritorno sugli investimenti IT. Nell’articolo della rubrica “Guardare lontano” intitolato “Servizi di conversione Legacy Archive” viene infatti spiegato come il servizio di archiviazione proposto da LRS consenta la migrazione dei documenti in un ambiente di visualizzazione in modo “cost-efficient”.

Nella rubrica “Alliance Partner” vengono poi introdotte le soluzioni di due partner di LRS per illustrare come evitare spiacevoli “sorprese” legate alla gestione degli output.

“La migrazione di sistemi legacy verso nuove piattaforme – illustra Samantha Turrin, Country Manager di Levi, Ray & Shoup, Inc. per l’Italia, Spagna e Portogallo– rappresenta uno sforzo enorme, che richiede sia provati strumenti di re-hosting, sia un team di progetto con il giusto know-how per poterli usare. Durante la maggior parte dei progetti di migrazione delle applicazioni un piccolo ma importante punto viene molte volte trascurato. Spesso, le applicazioni esistenti generano questi documenti attraverso flussi di dati tipicamente Host, come il formato AFP IBM o Xerox LCDS”. Ma, in molti casi, le esigenze nelle nuove applicazioni su sistemi open è differente; ecco che la possibilità di manipolare in modo intelligente gli output, legata all’esperienza dei consulenti di LRS, sia nel mondo mainframe sia nel modo open, diventa fondamentale.

“Per risolvere problemi come questi – prosegue Samantha Turrin – LRS fornisce una varietà di moduli flessibili per la conversione dei Data Stream, integrati con la soluzione LRS Enterprise Output Server. I nostri prodotti consentono ai clienti di migrare le applicazioni legacy su nuove piattaforme e creare documenti in PCL, PostScript, PDF e altri moderni formati standard, il tutto senza modificare le applicazioni”. Read More

LRS presenta “Output Management Connection”

Milano, 2 agosto 2010 – Si chiama Output Management Connection ed è una newsletter in lingua italiana ideata per tutti coloro che sono interessati al tema dell’Enterprise Output Management. Questo numero di “Output Management Connection”, che può essere letto all’indirizzo www.lrs.com/EOM/News/Newsletter/default_it.aspx nella sessione locale del sito www.lrs.com/eom, è dedicato al tema che sta tormentando la mente della maggior parte dei manager: ovvero, come risparmiare sui costi.

“In questi periodi di contrazione dei costi aziendali – dichiara Samantha Turrin, Country Manager di Levi, Ray & Shoup, Inc. per l’Italia, Spagna e Portogallo –  la difficoltà più grande non risiede nel trovare modi per risparmiare denaro, ma nella ricerca di nuovi metodi. Tre significativi modi per risparmiare denaro legati alle attività di output aziendali sono: ridurre documenti stampati e dispositivi, migrare i sistemi legacy verso piattaforme meno costose, e visualizzare documenti, invece di stamparli”.

“Output Management Connection” evidenzia come, in genere, la maggior parte degli ambienti di stampa siano cresciuti in modo organico ma non strutturato, portando i singoli reparti a installare molte stampanti per esigenze diverse. Questo approccio ha creato la necessità di acquistare dozzine di differenti tipi di toner, ink cartridge, carta e altro materiale da consumo. Tutto ciò porta, ovviamente, ad accrescere i costi per l’intero comparto delle stampanti, in quanto l’ufficio acquisti non può sfruttare appieno le economie di scala. Per scoprire come poter risparmiare su questi costi “Output Management Connection” vi propone alcune interessanti soluzioni e approcci.

La lettura della Newsletter prosegue poi con l’articolo che ci ricorda come un ottimo modo per diminuire i costi sia quello di ridurre il costo complessivo di stampe in azienda. Con un valore tra l’1 e il 3% del fatturato aziendale speso per la produzione di documenti, le aziende sono alla ricerca di soluzioni per ridurre sia il costo per pagina stampata che limitare al minimo il numero totale delle pagine stampate. Il software PageCenterX, e altri sistemi di content management, sostituiscono documenti fisici costosi e processi grazie all’immediato accesso web-based agli stessi. Ciò permette di ridurre o eliminare una varietà di documenti e i relativi costi.

Un altro articolo interessante di questo numero mette in luce come, prima di effettuare il downsizing dei sistemi, occorra non dimenticare la possibilità di visualizzare: visualizzando infatti  i documenti elettronicamente, anziché stampandoli, si utilizza meno materiale di consumo e si abbassa il costo dei documento. Allo stesso tempo si aiutano le organizzazioni a indirizzarsi verso i requisiti di e-compliance.

“La potente soluzione Enterprise Output Server di LRS – sottolinea Samantha Turrin – offre la possibilità di visualizzare il documento, assicurarne la consegna alle stampanti e la piena funzionalità nelle attività di auditing e reporting relative agli output aziendali. Fornendo tutte queste funzionalità in un’unica soluzione integrata, LRS, grazie  all’Enterprise Output Server, facilita le aziende nel creare un vero e unico punto di controllo per tutti i documenti critici. Nel contesto di un progetto di migrazione di piattaforma tali funzionalità sono indispensabili. Tuttavia, troppo spesso, la gestione degli Output è un tema che viene affrontato solo in una fase successiva dagli outsourcer e dai team che si occupano di  modernizzazione le applicazioni”.

Per approfondire questi e altri temi potete leggere “Output Management Connection” all’indirizzo www.lrs.com/EOM/News/Newsletter/default_it.aspx

_______________________________________

Levi, Ray & Shoup, Inc. (LRS), multinazionale americana, è presente sul mercato dal 1979 in qualità di fornitore globale di soluzioni innovative e tecnologiche. Dal 1982 Levi, Ray & Shoup, Inc. fornisce soluzioni EOM a migliaia di aziende leader in ogni parte del mondo, e la sua presenza in Italia – assommata al forte impegno verso questi temi – dimostra la volontà di offrire supporto anche alle aziende locali che intuiscono l’importanza di rivedere le loro strategie nell’ambito della trasformazione dei documenti.

LRS vanta oggi oltre 600 dipendenti in tutto il mondo, ha la sede centrale a Springfield, in un complesso di otto palazzi, altri sette uffici negli Stati Uniti, cinque in Europa, due in Asia e uno in Australia. Nel solo settore dell’EOM, LRS ha accresciuto notevolmente, a partire dal 2002, il suo personale marketing, di sviluppo e supporto, passando da 122 persone alle attuali 214, raddoppiando quasi l’organico a supporto di questa tematica IT sempre più sentita.

Sito internet: www.lrs.com/eom