Comportamento online e sicurezza: attenzione al cybecrime

cybercrimeUn giovane su cinque è stato vittima di crimini informatici: serve un approccio più consapevole e responsabile

Oggi, non esiste più distinzione tra reale e virtuale, viviamo immersi in un mondo nuovo in cui spazio fisico e spazio digitale sono interconnessi, e dobbiamo acquisire nuovi modelli di comportamento che ci consentano di comprendere i rischi provenienti dal cyber space, e quindi evitarli e minimizzarli. Una questione questa di attuale importanza vista le crescenti minacce e che molto dipende dal comportamento online delle persone e dalla loro percezione.

Ma come si comportano le persone online? Lo rivela una recente ricerca Yoroi secondo cui il Web sia parte integrante della vita di tutti, prendendo in esame atteggiamenti e abitudini di navigazione dei giovani tra i 18 e i 24 anni, che si collegano a internet più volte al giorno (90,4%), con una media di permanenza online di circa 6 ore. La maggior parte delle connessioni a internet avviene dal proprio smartphone (47%), dal notebook (33,7%), ma anche dal PC fisso (15,7%), dal tablet (2,4%) o dalla console dei videogame (1,2%).

Quasi un giovane su cinque è stato vittima di crimini informatici (19,2%, di cui il 3,6% spesso, il 3,6% qualche volta e il 12% almeno una volta) e principalmente è stato vittima del furto di profili social (31,3%), tre volte di più rispetto al 10,3% di adulti (45-64 anni) intervistati, furto di identità (18,8% – e nessun adulto), ma ha preso meno virus, 18,8%, contro il 25,9% degli adulti. Read More

Symantec presenta un nuovo sistema avanzato di protezione dalle minacce

Un approccio integrato e una roadmap di innovazione organica producono più valore per i clienti e una difesa ineguagliabile.

symantecSymantec (Nasdaq: SYMC) ha annunciato un nuovo approccio avanzato alla protezione delle minacce (Advanced Threat Protection), svelando una roadmap di soluzioni integrate che dimostra l’alto livello di innovazione nell’ambito sicurezza che solo essa può offrire.

Questo approccio è supportato da due nuove soluzioni: Symantec Managed Security Services-Advanced Threat Protection e Symantec Advanced Threat Protection Solution, che combinano avvisi e intelligence all’interno di diverse tecnologie di sicurezza per offrire una prevenzione completa agli attacchi. La metodologia olistica di Symantec aumenta la propria efficacia quando le tecnologie di sicurezza lavorano insieme, trasformando la lotta contro le minacce in una funzione gestibile, offrendo una protezione più forte e maggior valore per le imprese clienti.

Le tecnologie innovative di sicurezza di Symantec e la global intelligence di cui è dotata (che già rappresentano elementi di forte protezione avanzata dalle minacce) costituiranno il patrimonio di base per sviluppare le nuove tecnologie di difesa per proteggersi da attacchi sempre più sofisticati. I nuovi ATP dell’azienda utilizzeranno inoltre quanto Symantec ha appreso in merito alle minacce avanzate dalle oltre 200 milioni di postazioni che adottano le sue soluzioni di endpoint,  dalle sue soluzioni di posta elettronica e sicurezza web che esaminano oltre 8,4 miliardi di email e 1,7 miliardi di richieste web al giorno.

“Il mercato necessita di soluzioni per una maggiore protezione dalle minacce e molti vendor non hanno gli strumenti e l’intelligence necessari per rilevare in maniera adeguata e rispondere efficacemente agli attacchi mirati”, commenta Jon Oltsik, Senior Principal Analyst, Enterprise Security Group (ESG). “Symantec ha la capacità di fornire una soluzione avanzata end-to-end delle minacce, integrando tutto il suo portfolio e facendolo distribuire sotto forma di servizio potenziato da un ecosistema avanzato di partner. Sfruttando la sua intelligenza globale e costruendo nuove capacità di risposta agli incidenti, Symantec può realmente affrontare una moltitudine di problemi legati alla cybersecurity”.
Read More

Sophos consiglia la “DIETA PRO-PRIVACY” 3 semplici consigli per proteggere i dati sensibili

privacyIn occasione dell’ottavo “DATA PROTECTION DAY” che si celebra oggi in Europa, Sophos suggerisce tre semplici metodi per tutelare la propria privacy

Il tema della privacy è sicuramente uno degli aspetti più delicati correlati alla crescente diffusione dei dispositivi mobili (utilizzati sia per lavoro sia nella vita privata), dei social network e della connettività ovunque e in qualunque momento. Diventa quindi fondamentale gestire con la massima attenzione la sfera “digitale” della vita di ognuno, per evitare pericolosi errori e disattenzioni che comprometterebbero la sicurezza di dati sensibili, sia in ambito lavorativo sia nella vita personale.

Bastano pochi, semplici accorgimenti che Sophos (società leader a livello mondiale nel settore della sicurezza informatica) ha raccolto in una “DIETA PRO-PRIVACY IN 3 SEMPLICI PASSI” per… mantenere in forma la sfera privata.

Questa “dieta” è una sfida che ogni utente potrà affrontare rispettando, per i prossimi 30 giorni, tre step semplici ma efficaci. Quando iniziare? Oggi stesso naturalmente, giorno in cui viene celebrato l’ottavo “DATA PROTECTION DAY. Read More

Grande successo per la seconda edizione di Veeam On Tour

veeamSi è svolta con ampia partecipazione di pubblico la seconda edizione italiana di Veeam On Tour, l’evento europeo dedicato a partner e clienti finali di Veeam® Software ideato per creare un momento di incontro finalizzato a condividere novità ed esperienze, strategie di vendita e iniziative di marketing e per ascoltare le esigenze dei clienti in costante aumento.

In Italia Veeam è in crescita esponenziale: a fine dicembre 2013 le persone presenti in Veeam Italy in campo vendite, marketing e supporto tecnico sono arrivate a 9, mentre 3 sono i distributori autorizzati, 1.237 i ProPartner registrati e oltre 3.600 i clienti. Veeam On Tour rappresenta quindi un’ottima opportunità per incontrare nella stessa giornata tutti gli operatori del mercato, dal cliente finale alla distribuzione.

Sono stati oltre 100 i partecipanti che hanno aderito all’iniziativa organizzata presso il Cosmo Hotel di Cinisello Balsamo lo scorso 12 dicembre e che ha visto la presenza del team italiano di Veeam, dei principali partner HP e Microsoft, dei distributori Avnet Technology Solutions, ComputerGross, Systematika, e di nuovi ingressi in ambito Technology Alliance come Trend Micro, Tandberg Data e Nutanix. L’ottima redemption dimostra quanto questo appuntamento sia considerato utile per approfondire ulteriormente la conoscenza di Veeam e delle sue soluzioni con la proposizione comune di creare nuove opportunità di business. Read More